Tre set a due

Jet Log Bitonto, primo sorriso: vittoria al tie-break contro il Cutrofiano

Partita altalenante per la squadra di mister De Robertis, arricchita dall’arrivo della palleggiatrice Nicla Marzano

Volley
Bitonto martedì 31 ottobre 2017
di La Redazione
Jet Log Bitonto - Cutrofiano
Jet Log Bitonto - Cutrofiano © n.c.

Primo sorriso per la Jet Log Bitonto.

Dopo due nette sconfitte subite da Asd Magik Copertino e New Volley Torre, la squadra di mister De Robertis centra la prima vittoria della stagione.

A farne le spese è stata domenica scorsa la Cuore di Mamma Magic, battuta per 3-2 (25-16, 12-25, 25-13, 16-25, 17-15) nella palestra della scuola media “De Renzio” di Bitonto.

Due punti importanti per le ragazze di casa che ritrovano fiducia nei propri mezzi, anche grazie all’innesto di Nicla Marzano, palleggiatrice con esperienze in serie B2 e C.

La nuova regista della Jet Log è stata infatti determinante per la vittoria della partita e soprattutto del primo set. De Robertis la schiera sin dalla prima palla, insieme all’opposto Capozza, alle laterali Angela e Rosy Stufano, alle centrali Fiore e Fornelli e al libero Masciale.

Nel primo parziale, le padrone di casa mettono subito all’angolo il Cutrofiano. Le giovani atlete avversarie rialzano la testa solo sul 14-7. Dopo il secondo time out di mister Perinelli, le ospiti si fanno infatti pericolose e si portano sul 15-13. La loro ripartenza è bloccata però dalle centrali bitontine. Grazie al servizio velenoso di Fornelli (autrice di 2 ace nel set) e al muro di Fiore, la Jet Log riprende il volo e con i colpi delle sorella Stufano si aggiudica il set con il punteggio di 25-16.

La grinta delle ragazze di De Robertis però scompare nel secondo parziale. La ricezione subisce non poco la battuta delle leccesi (6 gli ace di Cuore di Mamma Magic) e neanche l’ingresso di Paparella, in campo al posto di Angela Stufano dal 4-12 al 6-18, riesce a sortire effetto. Il set scivola via e si chiude con il 12-25.

Le bitontine tornano a ringhiare nel terzo set, impensierendo le salentine sin dal servizio. Il dominio è certificato anche dallo schiacciante risultato: 25-13. Ma non basta. Le padrone di casa tornano a subire nel quarto parziale. I problemi muscolari costringono Angela Stufano a lasciare spazio a Paparella, in campo sino a fine partita. La reazione della Jet Log è debole e a suon di ace il Cutrofiano sigla il 16-25.

Combattutissimo il tie-break. L’iniziale battaglia punto a punto ha fine sul 5 pari quando le leccesi prendono il largo. Basta una grande prova corale però a riportare le bitontine in partita. Grazie al mani out di Paparella, la Jet Log si porta sul 14-13, ma il primo match ball non va a buon fine. Dopo un’occasione fallita dalle avversarie, sarà Fiore a chiudere la partita, prima conquistando la palla match, poi mettendo a segno il 17-15 con un grande muro.

«È stata una partita altalenante – confessa coach De Robertis a fine gara -. Le avversarie hanno saputo metterci in difficoltà grazie ad una battuta salto flot importante e ficcante, ma noi siamo riusciti a spuntarla. Le mie ragazze sono state brave a modificare in corso d’opera tecnica di muro e difesa, adattandosi al cambiamento di attacco delle leccesi. Devo fare i complimenti a tutte per questa vittoria, fortemente voluta. Nicla Marzano è stata strepitosa nonostante i pochi allenamenti con le compagne. Lavorando insieme possiamo crescere ed esprimere un gioco ancora migliore».

Dello stesso parere anche il direttore sportivo, Raffaele Picciotti: «Sono contento per tutte le ragazze, sia quelle che hanno giocato, sia quelle che hanno incitato dalla panchina. Questa vittoria però non deve illuderci. Dobbiamo migliorare in continuità».

Impegnativa per la Jet Log sarà la prossima partita. Domenica al Palazzetto dello Sport di Noci ad attenderla ci sarà la Deco Domus Noci, in testa alla classifica a punteggio pieno.

Lascia il tuo commento
commenti