Calciomercato

Usd Bitonto, ben sei acquisti per rinforzare il reparto under

La società neroverde acquista sei ragazzi nati tra il 1998 e il 2000 per fornire a mister Pizzulli ampia scelta in vista del campionato

Calcio
Bitonto martedì 07 agosto 2018
di La Redazione
Under acquistati dall'Usd Bitonto
Under acquistati dall'Usd Bitonto © n. c.

Mentre fra carichi di lavoro stremanti, esercizi attici e partitelle in famiglia, prosegue il ritiro in quel di Camerino, a non fermarsi un attimo è anche il mercato in casa neroverde.

L'Usd Bitonto Calcio infatti comunica di essersi assicurata per la stagione sportiva 2018/2019 le prestazioni di sei ragazzi under: Paradiso Giovanni, Nacci Matteo, Cappellari Michele, Zaccaria Giacomo, D’Antonio Andrea a Del Signore Luca.
Sei innesti under che consentiranno a mister Massimo Pizzulli di avere a disposizione sempre una vasta scelta, in vista della formazione da schierare la domenica in campo.

Giovanni Paradiso, terzino classe 1999, sposa la causa neroverde dopo aver disputato il campionato di Eccellenza lo scorso anno nelle fila del Molfetta.

Matteo Nacci, difensore centrale classe 1999, giunge alla corte di mister Pizzulli dopo aver militato nelle fila del Novoli in Eccellenza. Per lui, tutta una trafila nel settore giovanile del Francavilla.

Per Michele Cappellari, invece, terzino destro classe 1998, quella a Bitonto sarà la sua seconda esperienza in Serie D, dopo i trascorsi della passata stagione nelle fila dell'Audace Cerignola, e dopo le esperienze maturate nei settori giovanili di Bari e Martina Franca.

Il quarto neo arrivato in casa Bitonto, il centrocampista classe 2000 Giacomo Zaccaria, invece abbraccia il progetto bitontino dopo aver militato nelle fila della juniores nazionale dell’Altamura.

Andrea D’Antonio, natio di Sassari, trequartista o all’occorrenza esterno d’attacco, è un classe 2000 che giunge a Bitonto dopo l’esperienza passata in Serie D sarda, lo scorso anno, al San Teodoro. Cartellino di proprietà della Viterbese, è nato calcisticamente nelle giovanili dell’Alghero e del Mercede, in Sardegna.

Luca Del Signore invece è romano a tutti gli effetti. Nato nella capitale, il polivalente jolly d’attacco, esterno o punta centrale, è anch’egli un classe 2000: dopo sei anni trascorsi nelle giovanili della Roma, allenandosi sui campi di Trigoria, si è reso protagonista di un'ottima stagione nelle fila della Primavera dell’altra squadra della capitale, passando dall’altra sponda del Tevere: la Lazio.
Lascia il tuo commento
commenti