Calciomercato

Prime riconferme per l'Usd Bitonto Calcio: Vito Vitucci e Gianni Montrone

È la stessa società, attraverso la pagina Facebook, ad annunciare la riconferma di due uomini cardine della cavalcata nell’ultimo campionato

Calcio
Bitonto sabato 07 luglio 2018
di La Redazione
Gianni Montrone
Gianni Montrone © Emmanuele Mastrodonato

Arrivano le prime riconferme per la neonata Usd Bitonto Calcio, che si appresta ad affrontare il campionato di Serie D. A guardia della porta ci sarà ancora Vito Vitucci mentre in difesa si riparte dal muro Gianni Montrone. È la stessa società, attraverso la sua pagina Facebook, ad annunciare la riconferma di due uomini cardine della cavalcata nell’ultimo campionato.

Numero uno

Vito Vitucci, portiere bitontino doc, classe ’85, ha avuto la pazienza di aspettare il suo momento, e quando è stato chiamato in causa è risultato decisivo, determinante nella conquista della Serie D. Per Vitucci si tratta di un ritorno in una categoria che lo ha già visto protagonista in piazze importanti, tra cui Brindisi e Bitonto, ma anche Rutigliano, Arzachena e Genzano di Lucania.
«È un’emozione bellissima – ha commentato il numero uno – e farlo con la squadra della propria città ti dà più responsabilità sulle spalle. Ma affronterò questa nuova avventura con l’entusiasmo di un ragazzino».

Il ruolo del portiere è decisamente difficile, anche perché nel calcio attuale si punta molto agli under. E dunque ritagliarsi uno spazio sarà sicuramente ancora una volta arduo.
«Sicuramente sarò affiancato da due portieri under – ha aggiunto il portiere bitontino –, io farò quello che più mi riesce meglio, allenarmi sempre al massimo, aiutare i ragazzi e cercare di farmi trovare pronto quando verrò chiamato in causa. Negli ultimi anni partivo per fare da chioccia ai giovani e poi finivo per giocare, quindi vedremo cosa accadrà quest’anno».

Il muro

Una prima parte di stagione con qualche difficoltà di troppo, una seconda da autentico leader: un muro insuperabile e invalicabile, un condottiero vero sempre pronto alla battaglia. Spirito da guerriero, fame di chi ha ancora tanta voglia di dire la propria nel calcio.
Rivedremo anche nella prossima stagione tra le fila dell’Usd Bitonto Calcio il difensore Gianni Montrone, classe ’86, riconfermato nel pacchetto arretrato dalla società del presidente Francesco Rossiello.

Per Montrone si tratta di una “seconda” prima volta in Serie D, dopo l’avventura di sei mesi, di alcune stagioni fa, a Martina Franca. Una nuova categoria, stimolante per un autentico condottiero mai domo. «Ovviamente avere questa riconferma non può che rendermi felice e farmi piacere – ha commentato Montrone –. Dopo la parentesi Martina, è sicuramente bello tornare in Serie D e sarà affascinante confrontarsi con realtà come Taranto, Cerignola ed altre ancora. Come sempre dico a tutti, specie ai miei compagni di squadra, bisogna avere rispetto di tutti ma paura di nessuno».

La Serie D, appunto, un campionato completamente diverso, che profuma già tanto di professionismo, con giocatori ed avversari di notevole caratura.
«Ovvio che ci saranno giocatori di un certo calibro ma io credo che, al di là della categoria, non cambi molto, l’importante è farsi trovare sempre pronti e rimanere sempre sul pezzo».

Lascia il tuo commento
commenti