La gara di ieri

Omnia Bitonto “cinica” a Casarano, un rigore di Patierno fa impazzire di gioia i centinaia di tifosi

1-0 in trasferta nella finale regionale play-off

Calcio
Bitonto lunedì 07 maggio 2018
di Mario Romano
La vittoria dell'Omnia Bitonto
La vittoria dell'Omnia Bitonto © Omnia Bitonto

Continua il “sogno” promozione per i ragazzi di mister De Candia dell'Omnia Bitonto, che vincono col minimo scarto, e se vogliamo con un po’ di fortuna, al “Capozza” di Casarano nella finale regionale play-off, dove l’unico risultato utile era la vittoria. Vittoria arrivata nella seconda metà della ripresa grazie alla freddezza di “bomber” Patierno. che calcia un rigore perfetto spiazzando Montagnolo e mandando così in visibilio i circa 250 tifosi bitontini “padroni” dell’intera curva sud colorata di arancione. Bisogna dare merito anche al Casarano che anche quest’anno viene beffata sul filo di lana negli spareggi regionali, dicendo così addio alla semifinale nazionale dove appunto sarà la squadra bitontina ad affrontare il Soccer Lagonegro nella doppia sfida di andata e ritorno a partire dal 20 maggio con il “Città degli Ulivi”, che sarà il palcoscenico della prima sfida.

Nella prima parte della gara l’Omnia soffre l’aggressività del Casarano che cerca di dare tutto per sbloccare il risultato grazie anche alla spinta dei suoi tifosi ma Vitucci è sempre attento sulle conclusioni dei salentini, che dominano a centrocampo non dando respiro alla squadra bitontina che con qualche affanno va al riposo sullo zero a zero.

Nella ripresa con qualche accorgimento tattico di mister De Candia l’Omnia prende in mano il “pallino” del gioco, grazie anche alla sua migliore condizione atletica e da una percussione di Turitto dalla destra arriva la conclusione di Patierno, che viene deviata con un braccio Vergori e il Sig. Tagliente non ha dubbi nel decretare la massima punizione che lo stesso Patierno trasforma tra le proteste dei padroni di casa.

Poi sale in cattedra un super Vitucci, che prima vola all’incrocio dei pali deviando una botta di D’Arcante, poi salva nei minuti finali con l’aiuto del palo la conclusione angolata di Caputo.

Al triplice fischio finale dopo ben 5 minuti di recupero esplode la festa del popolo bitontino pronto ad affrontare una nuova sfida che si chiama Soccer Lagonegro.


Pagelle Omnia Bitonto:

Vitucci 8 - La qualificazione agli spareggi nazionali porta la sua firma. La sua esperienza si fa sentire anche oggi. “Padrone” dell’area di rigore. Miracoloso sulle conclusioni di D’Arcante e Caputo.

Barone 6,5 - Sente molto la pressione degli avversari. In affanno nel primo tempo si riscatta nella ripresa.

De Santis 7- Altra gara di altissimo spessore. Mostra lucidità nel distribuire palloni. Gioca con la personalità del “capitano”.

Cardinale 6,5 - Anche lui soffre la pressione iniziale dei salentini. Un crescendo nel secondo tempo. Non molla mai.

Montrone 7,5 - Nelle gare da dentro o fuori tira sempre fuori gli “attributi” . Insuperabile nelle palle alte. Leader indiscusso della difesa.

Dellino 7,5 - Sempre sul “pezzo”. Inesauribile nel pressare a tutto campo. Limita il raggio d’azione di Vicedomini.

Ladogana 6,5 - “Gira” sempre attorno ai difensori salentini non dandogli punti di riferimento. Il suo lavoro di “guastatore” è anche oggi prezioso. Dal 15 st Picci 6- Entra nel momento clou della gara non incidendo sulla stessa . Deve dare di più.

Fiorentino 7- Non dispiace come regista difensivo. Nel finale difende il vantaggio anche con le maniere “forti” con la sua fisicità.

Patierno 8- “Bitontino D.o.c.” Trascina i suoi compagni alla vittoria. Freddo nello spiazzare Montagnolo nell’occasione del rigore. Cavallo di Razza.

Zotti 6,5 - La sua classe si vede in campo. Fraseggia molto con Patierno ma non riesce a dare la “pennellata” finale. Esce nel secondo tempo dopo un duro contrasto. Dal 27st Lavopa 6- Entra in campo con le infiltrazioni e si vede che non è al meglio ma la sua vivacità si fa sentire nel finale.

Turitto 6,5 - Si sacrifica andando su e giù sulla sua fascia con la conseguente poca lucidità in fase conclusiva. Da una sua iniziativa arriva l’azione del rigore.

De Candia 7- La squalifica di Anaclerio e le condizioni non ottimali di Lavopa e Loseto non scombussolano i suoi piani. Disegna una formazione equilibrata in tutti i reparti prevedendo l’aggressività iniziale del Casarano. Non smette mai di incitare i suoi ragazzi nei momenti delicati specialmente nel secondo tempoquando decide di bloccare con marcatura a uomo le fonti del gioco salentino. Stratega.

CASARANO – OMNIA BITONTO 0 – 1

Reti: 67’ Patierno (rig.)

CASARANO: Montagnolo 6, Marretti 6,5(36’ st Diop sv), Schirinzi 6,5, D’Arcante 6,5 (23’ st Pluchino 6), Vergori 5,5, Casalino 6 (c), Trové 6, Vicedomini 7, Antenucci5,5(23’ st Quarta 6,5), Rescio 6,5 (36’ st Lede sv), Caputo 5,5.

A disp. Milli, Stranieri, Tardo. All. Sportillo 6,5

OMNIA BITONTO: Vitucci 8, Barone 6,5 , De Santis 7 (c), Cardinale 6,5, Montrone 7,5, Dellino 7,5, Ladogana 6,5(15’ st Picci 6), Fiorentino 7, Patierno 8, Zotti 6,5 (27’ st Lavopa 6), Turitto 6,5.

A disp. Lizzano, Montanaro, Rubini, Loseto, Stringano. All. De Candia 7

Arbitro: Tagliente (Brindisi) 7

Ammoniti: Vergori (C), Vitucci, Cardinale, Patierno (OB)


Lascia il tuo commento
commenti