Tra piazza Aldo Moro e la Tensostruttura comunale di via del Petto

Trofeo "Minibasket in Piazza", lo Sporting Club Bitonto ospita la formazione nigeriana di Lagos

Sei giorni intensi di sfide ed eventi collaterali, all'insegna di pace e fratellanza

Basket
Bitonto domenica 17 giugno 2018
di La Redazione
'Minibasket in Piazza'
'Minibasket in Piazza' © n. c.

Il pallone a spicchi è l'ambasciatore di pace e fratellanza più bravo del mondo. Lo dimostra in modo inoppugnabile la ventiseiesima edizione di "Minibasket in Piazza - Memorial Carmine Nuzzaci", la storica kermesse internazionale ideata dalla Pielle Matera, dedicata alla categoria Aquilotti (i nati dal 2007 al 2008), che ogni anno vede ampliarsi il novero delle squadre partecipanti.

Ben 54, infatti, sono le squadre provenienti da ogni angolo del mondo: Montenegro, Emirati Arabi, Libano, Argentina, Albania, Canada e Bosnia. E con esse, ovviamente, anche le città coinvolte nell’organizzazione, con una serie di gironi dislocati in diversi centri di Puglia e Basilicata (oltre alla culla dei Sassi, anche Bitonto, Bitritto, Cassano Murge, Corato, Fasano, Gioia del Colle, Metaponto, Montescaglioso e Nova Siri).

Ancora una volta, dunque, protagonista attiva sarà l'Asd Sporting Club Bitonto, che ospiterà per una settimana la formazione africana di Lagos (Nigeria), stimolando non solo la sana competizione tra i propri tesserati ma, soprattutto, integrazione e socializzazione con culture e realtà differenti da quella locale.

Da oggi al 23 giugno, sei giorni di sfide ed eventi collaterali, tra piazza Aldo Moro e la Tensostruttura comunale di via del Petto, che rappresenteranno un’importante vetrina per la nostra città e per tutta la comunità bitontina, prima del gran finale del 23 giugno a Matera.

«Se è vero, com’è vero, che lo sport, interpretato in modo leale e puro, è un fenomeno profondamente sociale e culturale, allora posso dire che prosegue in modo piacevole e proficuo la collaborazione fra Bitonto e Matera. Infatti, in nome della fratellanza e della condivisione, c’era già stato il gemellaggio fra le due Capitali della Cultura, quella del Meridione e quella dell’Europa per il 2019. Così, oggi, attraverso la pallacanestro - e grazie all’impegno dello storico Sporting Club - possiamo corroborare ulteriormente questa "simpatetica" vicinanza alla Città dei Sassi» commenta con entusiasmo il sindaco Michele Abbaticchio.

«"Minibasket in Piazza", infatti, con gare importanti che si svolgeranno anche nel centro di Bitonto, è una manifestazione di grande valenza etica, non solo sportiva, e proietta tutti coloro che vi partecipano (miniatleti, giovani coach e famiglie di ogni nazione) verso una consapevolezza di cittadinanza che possiamo definire di dimensione globale. Insomma, un viaggio nel futuro all’insegna dello sport più autentico, senza mai dimenticare le meraviglie che ci hanno lasciato in eredità i nostri avi. Dunque, buona palla a due a tutti e non smettete mai di sognare e divertirvi», è l'augurio finale del primo cittadino di Bitonto.

Lascia il tuo commento
commenti