La nota

Alga posidonia, Damascelli in Commissione: «Servono siti di stoccaggio nei Comuni»

Il consigliere regionale di Forza Italia manifesta l’urgenza di porre rimedio al copioso deposito di alga sulle coste pugliesi, proponendo soluzioni per il loro riutilizzo

Politica
Bitonto giovedì 05 luglio 2018
di La Redazione
Alga posidonia
Alga posidonia © n.c.

«Siamo ormai in piena stagione balneare e l'alga Posidonia continua a costituire un problema serio per le spiagge pugliesi, depositandosi copiosamente sulle coste. Per questo oggi (ieri, ndr) si è tenuta, su mia iniziativa, l'audizione dei rappresentanti dei balneatori.

È stata una riunione utile perché per la prima volta ha visto la partecipazione anche di Anci, Arpa Puglia e sezione Demanio della Regione. A seguito del confronto odierno è emersa l’impellenza di richiedere ai Comuni, con l'ausilio della Regione e dell'Arpa, di individuare una rete di siti di stoccaggio dove depositare le biomasse vegetali spiaggiate, che possono rivelarsi una risorsa per i molteplici riutilizzi: dalla realizzazione di dune nel mare a materiale per costruire massi di cemento e persino pellet. Se però quello del riciclo della Posidonia rappresenta un tema interessante ma non impellente, la stagione estiva ormai nel pieno impone misure urgenti per liberare le spiagge. E non si possono lasciare soli i balneatori nella gestione del fenomeno, visto che pagano una Tari salatissima e meritano pertanto un sostegno concreto per risolvere questo problema. Non è nemmeno un buon biglietto da visita per i turisti che scelgono le nostre località costiere.

Ognuno faccia la sua parte affinché sia i lidi sia le spiagge libere siano fruibili e ospitali».

Così in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, alla luce della riunione della Commissione consiliare di cui è vicepresidente.

Lascia il tuo commento
commenti