Progetto comunale Bitonto città dei festival: Viaggi letterari nel borgo

Oggi Silvano Trevisani presenterà il suo ultimo libro "Ombre sulla città perduta"

Alle 18.30 nello spazio esterno della Libreria del Teatro

Cultura
Bitonto sabato 07 luglio 2018
di La Redazione
"Ombre sulla città perduta" di Silvano Trevisani © n.c.

Questo pomeriggio alle 18.30 nello spazio esterno della Libreria del Teatro Silvano Trevisani presenterà il suo ultimo libro "Ombre sulla città perduta", nell’ambito del progetto comunale “Bitonto città dei festival: Viaggi letterari nel borgo”


Il libro

Andrea, geometra di ventinove anni dalle vocazioni culturali represse e dalla scarsa reattività, ha perso il suo lavoro precario in una ditta del subappalto dell’Arsenale nuovo della Marina militare di Taranto, la stessa mattina in cui la città, per una sconcertante coincidenza, è stata svegliata da un’esplosione che ha ucciso due persone nell’Arsenale vecchio, sul Mar Piccolo.

Non si dà pace, Andrea, per essere stato “tagliato” senza una spiegazione. È tentato di fuggire dalla città come hanno fatto molti dei suoi amici, ma è spinto, quasi senza volerlo, a cercare le cause del suo licenziamento che oscillano tra oscure macchinazioni sui segreti militari, un omicidio e indiscrezioni, involontariamente ascoltate, su quello che pare un reperto archeologico di eccezionale valore.

Sullo sfondo una città come Taranto, già provata dai suoi storici problemi: inquinamento e malattie derivanti, disoccupazione industriale, sistematico saccheggio delle vestigia storiche, deterioramento inarrestabile del prezioso centro antico. E non sono i soli problemi che attanagliano la comunità: tra questi l’ingombrante presenza della Marina militare, che da un secolo e mezzo ne decide i destini.

Ombre sulla città perduta è un’indagine che tocca l’anima stessa della città, i suoi mali, che in fondo sono gli stessi di tante città, solo… più esasperati.


L'autore

Silvano Trevisani, giornalista professionista, è caporedattore del settimanale Nuovo Dialogo e direttore della rivista culturale l’Officina-Laboratorio delle culture e delle storie. Ha collaborato con Repubblica Bari e l’Osservatore Romano, ed è stato responsabile delle pagine culturali del Corriere del giorno di Puglia e Lucania. Ha scritto molti saggi di storia, arte, critica, letteratura, oltre a libri di narrativa e poesia. Suoi Michele Pierri e Alda Merini-Cronaca di un amore sconosciuto, L’altra vita delle parole, Creatività e inclusione, e un saggio per il catalogo De Chirico e la Metafisica del Mediterraneo.

Ingresso libero. A cura del "Circolo dei lettori".

Lascia il tuo commento
commenti