L'azienda che gestisce la linea Bari nord è la prima società operante nel Sud Italia a ottenere il riconoscimento dell’Ansf, che ha validità dal 28 giugno 2018 al 28 giugno 2019

Ferrotramviaria ottiene l’autorizzazione di sicurezza

A rilasciare l’autorizzazione è l’Agenzia nazionale sicurezza ferroviaria

Cronaca
Bitonto venerdì 06 luglio 2018
di La Redazione
Ferrotramviaria
Ferrotramviaria © n.c.

Ferrotramviaria comunica che l’Ansf (Agenzia nazionale sicurezza ferroviaria) ha pubblicato sul proprio sito l’Autorizzazione di sicurezza n. IT 2120180003, rilasciata a Ferrotramviaria per le linee e impianti ferroviari gestiti dalla società nell’ambito del contratto di servizio con la Regione Puglia.

Il documento rilasciato dall’Ansf «attesta l’accettazione del sistema di gestione della sicurezza e l’accettazione delle misure adottate dal gestore dell’infrastruttura per soddisfare i requisiti specifici necessari per la sicurezza della progettazione, della manutenzione e del funzionamento dell’infrastruttura ferroviaria, compresi se del caso la manutenzione ed il funzionamento del sistema di controllo del traffico e di segnalamento sulla rete in questione, conformemente alla direttiva 2004/49/CE e alla normativa nazionale applicabile».

Ferrotramviaria è la prima società operante nel Sud Italia a ottenere il riconoscimento dell’Ansf, che ha validità dal 28 giugno 2018 al 28 giugno 2019. Lo stesso riconoscimento è stato concesso anche al gruppo Fnm in Lombardia e a Fer in Emilia Romagna.

L’Autorizzazione di sicurezza è stata ottenuta grazie alla capacità dei tecnici della società di portare a termine il percorso di adeguamento in 21 mesi dalla data (5 agosto 2016) che ha sancito il passaggio di competenze sulle ferrovie regionali dal Ministero dei Trasporti all’Ansf, e si aggiunge al Certificato di sicurezza già ottenuto come Impresa ferroviaria.
Lascia il tuo commento
commenti