Il post su facebook

Vigilantes aggredito in villa comunale, Abbaticchio: «Il Comune si costituirà parte lesa»

L’episodio è accaduto ieri sera, intorno alle 19. Il 55enne è stato soccorso da alcuni passanti che hanno allertato la Polizia

Cronaca
Bitonto venerdì 22 giugno 2018
di La Redazione
Villa comunale
Villa comunale © BitontoLive.it

Ieri sera, poco dopo le 19, un vigilantes 55enne bitontino che sta svolgendo il proprio servizio nella villa comunale è stato aggredito da un uomo a bordo di un bicicletta. L’aggressore – sulle cui tracce è la Polizia – avrebbe colpito il vigilantes al volto, rompendoli gli occhiali, perché redarguito di non poter utilizzare la bicicletta nell’area interessata. Alcuni passanti, allarmati dall’accaduto, hanno allontanato l’uomo, chiamando subito la Polizia, che è giunta tempestivamente sul posto, e i soccorsi, che hanno provveduto a trasportare il vigilantes all’ospedale San Paolo.

Questa mattina, sul proprio profilo facebook, il sindaco Michele Abbaticchio ha commentato il triste episodio di violenza cittadina:

“Giuseppe è una brava persona. Umile, bisognosa, che ieri stava lavorando per guadagnarsi il reddito di dignità per circa 300 euro al mese in villa comunale. Il suo compito , come quello di altri colleghi , e' controllare che i bambini usino bene le nuove giostrine, chiedere di non usare la bici, limitare uso indiscriminato del pallone. Il reddito arriva da uno dei 240 progetti comunali circa trasmessi alla Regione.
Ieri un vigliacco ha abusato della sua debolezza. Lo ha colpito, gli ha rotto occhiali senza i quali Giuseppe non vede, e poi colpito ancora un uomo a quel punto praticamente cieco.
Alcuni cittadini che non si limitano a usare facebook per offendere o lamentarsi, hanno allontanato il vigliacco che è ricercato dalle forze dell'ordine.
Ci sono dieci angeli la sera in villa e altri nei parchi per i bambini , come Giuseppe, che ci ricordano quanto sia strano in un Paese come questo difendere la felicità dei deboli.
Io so chi potrebbe essere il vigliacco. Io non voglio rappresentarlo. Io mi vergogno di essere suo concittadino perché dare uno schiaffo ad un povero cristo che vuole difendere la sicurezza dei bambini è come dare uno schiaffo allo stesso bambino.
Abbiamo messo altre telecamere in villa comunale.
E il Comune si costituirà parte lesa nel procedimento contro il vigliacco. Dopo 22 arresti, c'è ancora qualcuno che non ha capito che non è più aria di fare i cavoli propri contando solo sull'esiguità delle forze dell'ordine.
Ah, un'altra cosa : visto che la legge non ce lo consente, faremo colletta per ripagare gli occhiali di Giuseppe. Non come amministrazione, ma come genitori che desiderano ringraziare un cittadino vero”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gaetano Ruggiero ha scritto il 22 giugno 2018 alle 10:57 :

    Bravo Sindaco , Io voglio partecipare alla colletta per gli occhiali a Giuseppe. Rispondi a Gaetano Ruggiero