Operazione Alto Impatto

Furto in casa, la Polizia arresta due uomini

Si tratterebbe di un 58enne e un 26enne, fermati dalle forze dell’ordine grazie ad una segnalazione telefonica di alcuni vicini

Cronaca
Bitonto giovedì 31 maggio 2018
di La Redazione
Furto
Furto © n. c.

Prosegue incessante l’attività di controllo del territorio nella città di Bitonto con i servizi “ad Alto Impatto” della Polizia.

Infatti, la Polizia di Stato ha arrestato ieri a Bitonto due persone intente a perpetrare un furto d’appartamento: fondamentale la segnalazione telefonica di alcuni cittadini che avevano sentito strani rumori provenire dall’appartamento delle vittime ed hanno chiamato le pattuglie del Commissariato.

Al loro arrivo, gli agenti hanno subito notato una strana vettura parcheggiata nelle vicinanze con due giovani a bordo: mentre i due venivano bloccati e perquisiti, altri poliziotti sono entrati nell’appartamento, messo a soqquadro, dove hanno trovato però delle radio trasmittenti abbandonate in tutta fretta dagli autori materiali del reato, prima di fuggire.

Sui due fermati, intanto, sono state trovati strumenti per effrazione e radio identiche a quelle rinvenute nell’appartamento svaligiato, sintonizzate sulle medesime frequenze: si tratte di Michele Coletto, 58 anni, e Giuseppe Caputo, 26 anni, con precedenti penali e di polizia, che ora si trovano in carcere.

Lascia il tuo commento
commenti