Primato nazionale di Bitonto con 61 cortili aperti

Oggi secondo e ultimo giorno di “Cortili Aperti”

Monumenti e palazzi aperti dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21

Attualità
Bitonto domenica 27 maggio 2018
di La Redazione
Cortili Aperti
Cortili Aperti © BitontoLive.it

Oggi, domenica 27 maggio, è in programma a Bitonto la seconda e ultima giornata di“Bitonto Cortili Aperti”, iniziativa organizzata dalla sezione pugliese dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, in collaborazione con il Comune di Bitonto. Un appuntamento che rientra nelle “Giornate Nazionali A.D.S.I.”, promosse in tutta Italia.

Con 61 cortili aperti, Bitonto può considerarsi per un giorno la Capitale delle dimore storiche d’Italia. Fra i siti resi accessibili al pubblico, da segnalare la cappella di San Salvatore, annessa al palazzo Ancarano, finalmente accessibile dopo un lungo restauro, il chiostro medievale di San Francesco d’Assisi e Palazzo Bove Planelli Termite, quello del balcone teatro della storia fra gli innamorati Pietà e Termite, una leggenda per molti versi simile a quella di Romeo e Giulietta.

Lo scopo dell’iniziativa è, fra gli altri, quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla meritoria ed onerosa opera di conservazione effettuata dai proprietari di dimore storiche che, pur rimanendo private, rivestono interesse pubblico per la loro valenza storica, artistica o architettonica e quindi per la loro idoneità a connotare in senso positivo il territorio. Questo enorme patrimonio rappresenta sempre più un importante fattore di crescita economica sia come meta di nuovi ed alternativi percorsi turistici, sia come opportunità per la sopravvivenza di una manodopera ad altissima specializzazione impiegata in lavori di manutenzione e restauro.

I cortili oggi potranno essere visitati in mattinata dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16.30 alle 22. Ad accogliere i visitatori ci saranno complessivamente oltre 800 studenti di tutti gli istituti superiori e delle scuole medie inferiori della città, che racconteranno le storie delle dimore, anche in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo, tedesco, rumeno, albanese e arabo).

Tra le novità di quest’anno c’è un percorso speciale dedicato ai più giovani, un gioco urbano a cura di Tou.Play, denominato “#ShareThePriscio”, nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro del liceo classico e linguistico “C. Sylos”.

Come sempre nell’ambito di Bitonto Cortili Aperti non mancano gli eventi. Diversi quelli in programma oggi. Presso il museo archeologico “Fondazione De Palo - Ungaro” si terrà la mostra “Gli Angeli della Bibbia - Pensieri e visioni in dieci tavole pittoriche di Vito Cotugno”, la mostra “Pittura e Filosofia: un incanto possibile nelle opere di Nicola Petta” e un omaggio a Francesco Speranza: “Mio padre, mia madre, mia sorella, i grandi ritratti degli Anni Trenta”. Presso il Cortile San Nicola, invece, si terrà la mostra personale di pittura di Franco Carbone. Inoltre, nel Cortile dell'ex Convento delle Olivetane (oggi scuola primaria e dell'infanzia "Don Milani") andranno in scena il balletto "Giochi in cortile" e "Il valzer della bambola" su variazione Swanilda da Coppelia secondo atto di Leó Delibes, a cura delle alunne dell'Istituto Compresivo “Sylos”.

Al Teatro Traettaalle 11, alle 12, alle 18 e alle 19 andrà in scena una performance teatrale estratta da “ma… Donne in battaglia”, teatro inedito e regia di Cecilia Maggio, compagna “attoRematto”, produzione VSartlab. Alle 21, invece, andrà in scena “Due sonetti e tre Canzoni”, recital di Francesco Salamina, concerto per voce recitante e arpa su liriche di Francesco Petrarca e Giacomo Leopardi, con commenti di Mariagrazia Lamonaca e arpa di Jacub Rizman, a cura di Associazione Cenacolo dei Poeti.

A Palazzo Rogadeo, alle 10.30, 12.30, 17.00, 18.30, 19.30, 20.00, 20.30 e 21.00 saranno eseguite musica barocche e del ‘700 “L’amor cantato nel ‘600”. Tiorba: Sara Palmisano; Mezzosoprano: Teresa Tassiello; Direttore artistico M° Vittorio Desantis.

Presso il Cortile di Palazzo Sylos Calò, alle 10, 12, 13, 16.30, 17.30 e 18.30 si terrà una performance teatrale musicale dal titolo “Viaggio nella storia: la famiglia Sylos a Bitonto” con Nicola Napoli (attore) e Letizia Lauta (violino) a cura della compagna “Fatti d’Arte” dell’associazione musicale culturale “Davide Delle Cese”, direttore artistico M° Vito Vittorio Desantis.

Presso il chiostro San Domenico, alle 17, 18, 19, 19.30, 20, 21 e 22, si terranno una performance teatrale musicale dal titolo “Viaggio nella storia: gli ordini religiosi a Bitonto”, con Filippo Modugno (attore) e la Schola Cantorum femminile “S. Hildegrade von Bigen” diretta dal M° Vito Cannillo, a cura della compagnia “Fatti d’Arte” e dell’associazione musicale “Davide Delle Cse”, direttore artistico M° Vito Desantis.

Infine alle 10.30, 12.00, 18.00, 19.30 e 21.00 nel chiostro di Santa Teresa e alle 11.00, 15.30 e 18.00 presso la Galleria Devanna sarà proiettato il cortometraggio “Art Skills, generazione 2.0 nell’arte”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele Cortese ha scritto il 27 maggio 2018 alle 10:39 :

    evidenzia nota stonata x cortili aperti,primo dopo le ore 20 i ciceroni spiegano al buio le ricchezze da mettere in risalto un esempio tra tutto via maggiore,19 ci vorrebbero dei faretti direzionali accesi dalle ore 20 alle 22 secondo sui deplian che vengono distribuiti non e' evidenziato il portone albuquerque di via maggiore 19 Rispondi a Michele Cortese